La salute delle donne è il tema dell’edizione 2020 del quaderno “16 giorni per vincere la violenza” preparato dalla Fdei (Federazione donne evangeliche in Italia). È un invito alla riflessione personale e comunitaria a partire dal 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, e fino al 10 dicembre, Giornata mondiale per i diritti umani, passando per il 1° dicembre, Giornata contro l’aids.

Gli argomenti quotidiani riprendono vari aspetti della salute al femminile, tra cui lo sguardo sulla medicina, i consultori, la sessualità, la maternità, l’aids, la depressione legata alla violenza, i disturbi alimentari, le neoplasie femminili, la menopausa, gli abusi sulle bambine e tanto altro ancora.

Ogni pagina propone un brano sull’argomento del giorno, un testo biblico seguito da un commento, una preghiera e una domanda per la discussione.

Il secondo sabato di giugno è dedicato ai Ministeri Femminili.

Quest’anno la Giornata speciale ricorre in un momento particolare in cui le chiese iniziano a riaprire dopo le restrizioni per il contenimento del coronavirus, attuando tutte le precauzioni richieste dal protocollo siglato con il governo.

“Gesù nostro esempio”, è un power point da utilizzare per incentivare il dialogo.

Ringrazio Franca Zucca e Anna Bonanno per il lavoro di traduzione!
Lina Ferrara

Il secondo sabato di giugno è dedicato ai Ministeri Femminili.

Quest’anno la Giornata speciale ricorre in un momento particolare in cui le chiese iniziano a riaprire dopo le restrizioni per il contenimento del coronavirus, attuando tutte le precauzioni richieste dal protocollo siglato con il governo.

“L’arte dell’amicizia” è il tema del seminario da tenere nel pomeriggio o in altro momento della vita della chiesa. Lo accompagna anche il power point  “Gesù nostro esempio”, da utilizzare per incentivare il dialogo.

La presentazione in power point del seminario contiene i testi nella sezione delle note.

Ringrazio Franca Zucca e Anna Bonanno per il lavoro di traduzione!
Lina Ferrara

Il secondo sabato di giugno è dedicato ai Ministeri Femminili.

Quest’anno la Giornata speciale ricorre in un momento particolare in cui le chiese iniziano a riaprire dopo le restrizioni per il contenimento del coronavirus, attuando tutte le precauzioni richieste dal protocollo siglato con il governo.  Sarà bello, quindi, usare questo materiale per dare un messaggio di speranza e di incoraggiamento nell’emergenza Covid-19.

Il tema del sermone è “L’amore di Cristo mi intenerisce e mi costringe”, scritto da Heather-Dawn Small, direttrice dei Ministeri Femminili presso la Chiesa mondiale.

L’amore è quindi il tema della giornata. L’amore di Dio, ma anche l’amore reciproco, tra di noi, e che opera tramite la nostra vita per avvicinare le persone al messaggio della salvezza. Amore che nei mesi di “confinamento” si è mostrato nella solidarietà con chi era solo, nel bisogno, ammalato, che subiva un lutto.

“Relazioni” è la parola scelta dalla responsabile mondiale. “I rapporti che coltivo – Dio, marito, figli, famiglia, amici e persino sconosciuti che incontro lungo la strada – sono una priorità. L’amore è la radice di tutte le relazioni. Non il mio, bensì l’amore di Dio che opera in me e attraverso di me”, dice Heather-Dawn Small.

Ringrazio Franca Zucca e Anna Bonanno per il lavoro di traduzione!
Lina Ferrara